LE VOSTRE PAROLE

 

GIUGNO 2017 – MAIL DELLA FAMIGLIA G.

Gentilissima Sig.ra Rosanna, 

come anticipatoLe e soprattutto come raccomandatomi da mio figlio E. di 12 anni, ho provveduto ad effettuare il bonifico a favore dell'Onlus Soggiorno Sereno Sandro Gabbani. E' un modesto contributo che diamo con convinzione a sostegno dei  concreti ed effettivi aiuti che la Vostra Associazione fornisce alle famiglie che si trovano in un periodo imprevisto di  difficoltà da gestire lontano da casa. E. mi ha ribadito che, trovandosi in una situazione di temporanea difficoltà a causa dei suoi problemi di salute, preferisce mille volte avere vicini i propri genitori il più spesso possibile che avere il tanto desiderato cagnolino; il cagnolino può attendere e i soldi per comprarlo, oggi sono spesi molto meglio così. Un abbraccio, Dante G., Elisabeth G.

APRILE 2017 – LETTERA DELLA SIGNORA L.

Credevo che solo una mamma potesse donare amore ai propri figli. Invece, questa particolare esperienza della mia vita mi ha dato la possibilità di conoscere lei, Signora Rosanna, capace di donare amore incondizionato e serenità anche a persone mai viste prima. L'unico mi orimpianto è non averla conosciuta prima, di certo non sarebbe cambiata la situazione di mia figlia, ma avrei avuto accanto a me il conforto di una mamma. Grazie infinitamente! Con immenso affetto. L.

APRILE 2017 – LETTERA DELLA FAMIGLIA V.

Gentile Sig.ra Rosanna, desideravo porgere, a nome proprio, di tutti i volontari e della Famiglia V. i più sinceri ringraziamenti e gratitudine per l’accoglienza e il supporto manifestato, in occasione della permanenza presso l’Ospedale Bambino Gesù di Roma Palidoro e Gianicolo, in occasione del ricovero per intervento cardiochirurgico del piccolo M. V. dal 30 marzo al 13 aprile 2017. Il piccolo M. adesso è a casa, sta bene e il suo stato di salute è ottimo e certamente la sua espressione di felicità non possiamo che trasferirla a tutti Voi, alla struttura ospedaliera e al Dott. B. che ha eseguito l’intervento a cui va un particolare ringraziamento. Il nostro caloroso abbraccio giunga a Lei e a tutti i membri della Vostra Associazione che ogni giorno dona alle famiglie bisognose un incommensurabile aiuto ricco di un Valore Sociale di vitale importanza per superare le sofferenze cristiane che i bambini e le loro Famiglie devono affrontare in questi Ospedali. G R A Z I E TANTI AUGURI PER UNA SERENA E SANTA PASQUA. Un caloroso abbraccio

DICEMBRE 2015 – LETTERA DELLA FAMIGLIA T.

Abbiamo imparato grazie a voi che le cose più importanti e belle della vita non si guardano con gli occhi ma si sentono col cuore. Oggi vogliamo ringraziarvi augurandovi “Buon Natale”.
  

DICEMBRE 2015 – LETTERA DELLA FAMIGLIA G.

Non abbiamo parole per il vostro grande sostegno e aiuto che ci fate ogni volta che intraprendiamo i nostri "VIAGGI DELLA SPERANZA". Siamo i genitori di M. e T. e da settembre 2014, che prima con un ricovero di 2 mesi, e dopo con controlli continui presso l'ospedale Bambino Gesù, combattiamo la cardiopatia di T. Per noi, che arriviamo dalla Calabria, è tutto difficile. Voi ci aiutate ogni volta con l'alloggio, ed è grazie a voi che rendete il tutto più sostenibile. Grazie di cuore da tutti noi.   

OTTOBRE 2015 – LETTERA DELLA FAMIGLIA T. V. G.

Mi chiamo T. V. G. e dieci anni fa la mia vita è stata cambiata. Perché il trapianto che mi ha ridato la mia vita e la serenità dei miei genitori ha cambiato anche il nostro modo di vivere. Da allora abbiamo dovuto vivere spesso a Roma e a volte anche periodi lunghi, che ovviamente avrebbero pesato tanto sulla mia famiglia. Per fortuna abbiamo incontrato la vostra associazione. Infatti, sono dieci anni da quando a settembre 2005 ci avete offerto la vostra ospitalità e sinceramente questo ci ha aiutato tantissimo. Ci avete accolto con gioia e umanità, ci siamo sentiti a casa in un momento di forte disagio e preoccupazione, quando ogni piccolo gesto ci chiedeva tanti sforzi. Dieci anni in qui abbiamo sentito la tranquillità e la fiducia ogni volta che abbiamo avuto bisogno di voi. Ed è proprio quello che ci avete offerto: un soggiorno sereno, ogni volta che abbiamo chiamato. E per noi è importante ringraziarvi e farvi sapere che il vostro lavoro crea fiducia e speranza. Insieme ai miei cari saluti e sinceri auguri permettetemi di mandate anche due fotografie: una da dieci anni fa e una di recente.

10 AGOSTO 2015 

Fiocco rosa per la nostra Onlus Soggiorno Sereno

Benvenuta Marta! Con l’augurio che la Patrona degli Albergatori, Santa Marta, protegga te e tutta la tua famiglia

 

MAGGIO 2015 – EMAIL DI CONO G.

Desideriamo ringraziare l’associazione “Onlus Soggiorno Sereno – Sandro Gabbani” e soprattutto la signora Rosanna Armellini, nostro punto di riferimento. La collaborazione con questa realtà romana continua ormai da anni, infatti ci rivolgiamo a loro ogni volta che qualche famiglia siciliana ci chiede aiuto perché necessita di cure in un ospedale di Roma. Abbiamo contattato Rosanna Armellini per la figlia di una nostra referente e, anche questa volta, è stata disponibilissima e di grande aiuto. Ha trovato loro posto in un albergo dove sono state accolte ed ospitate, come sempre, con grande cortesia. Inoltre desidero ricordare che, ormai da anni, sempre l’associazione Soggiorno Sereno Sandro Gabbani, periodicamente, offre alloggio ai genitori di una bimba di Milazzo, che esegue controlli fin dalla nascita ed oggi ha già sei anni.

MAGGIO 2015 – EMAIL DELLA FAMIGLIA D.

Non ci sono grazie che bastano per il contributo che avete dato alla famiglia del piccolo Antonio D. ricoverato e deceduto all'ospedale Bambino Gesù…che la vostra generosità sia benedetta dal Signore.
Allego la foto di Antonio che sicuramente da lassù pregherà anche per voi...persone speciali.
Con affetto e un grazie di vero cuore.

APRILE 2014 - EMAIL DI COSIMO F.

Auguro a tutti voi una serena pasqua ed un buon lunedì dell'angelo. Grazie di cuore per il vostro aiuto e la vostra disponibilità.

DICEMBRE 2013 - EMAIL DI VALENTINA P.

Salve, la vostra associazione ha aiutato mio padre in un momento molto difficile. Per questo motivo, quest'anno, invece di comprargli il solito inutile regalo, vorrei farvi una donazione, so che per lui sarà il regalo più bello.

AGOSTO 2013 - EMAIL DI WALTER V.

Ecco il nostro piccolo eroe...felice e sorridente, si gode il mare. Volevo condividere questa gioia con persone straordinarie come voi...perche' se questo per noi e' un sereno ferragosto e' anche merito vostro che ci sostenete nei momenti difficili...non si puo' dimenticare quello che fate...MAI...e allora vi diciamo: grazie, grazie e ancora grazie....e BUON FERRAGOSTO

DICEMBRE 2011 - LETTERA DI ROSANNA ARMELLINI

La storia di Anna, Antonio e del piccolo Donato (provengono da Lavello in provincia di Potenza).
La storia della nostra Associazione è costellata da episodi che in alcuni momenti si tramutano in favola.
La storia è di Donato, un bimbo che oggi compie 20 giorni.
L'ultimo mese di gravidanza la mamma Anna lo trascorre al Pineta Palace, unico albergo vicino al Policlinico Gemelli, dove, dopo diversi monitoraggi, il bimbo viene fatto nascere con taglio cesareo e da lì portato immediatamente al reparto di cardiochirurgia dell'Ospedale Bambin Gesù, dove subisce il primo intervento al cuore (ne dovrà subire a breve anche un secondo).
L'intervento è riuscito e Donato, una volta uscito dall'ospedale ha trovato ospitalità nel suo "presepe" che è l'hotel Visconti, perché l'atmosfera natalizia non può non farci pensare a questa famiglia come alla famiglia della natività.
Il nostro intento è stato quello di cercare di rendere la permanenza a Roma di questa coppia di giovani genitori, semplicemente serena, affinchè affrontare quello che per la maggior parte dei neo genitori è il periodo più bello della loro vita, la nascita di un figlio, e che per loro sarà probabilmente il peggiore che abbiano mai vissuto, fosse il meno ripido possibile, in che modo? dando la possibilità al piccolo Donato una volta uscito dall'ospedale di dormire in una bella culla, la mamma e il papà in una bellissima camera e tutto ciò condito dall'affetto e la disponibilità totale di Marina, Alessandra, Stefania, di tutto il personale dell'albergo e mia, cercando di far sentire Anna e Antonio meno soli nella sofferenza e nella preoccupazione e soprattutto circondati di attenzioni, anche minime, che in questi casi fanno la differenza.
Non passa giorno che i loro bisogni vengano esauditi, dallo scalda biberon alle piccole cose che servono ad un neonato, tutto ciò per infondere in loro tranquillità, in modo da non preoccuparsi di altro che non del loro piccolo. Sanno che in ogni momento di difficoltà noi tutti siamo a loro disposizione, offrendo a volte anche solo una spalla, una spalla su cui piangere, ridere, appoggiarsi sempre, fino a che, come è successo per un altro caso simile, salutarli vedendoli tornare a casa finalmente sereni e soprattutto guariti e riaccoglierli da noi solo per le future visite di controllo.

NOVEMBRE 2010 - LETTERA DI ROSSELLA D.V.

Cara Rosanna, spendere parole sulla tua persona può sembrare superfluo per chi non ti ha mai conosciuto. Tutto cambia, invece, per chi, come noi ha avuto l’opportunità di entrare a far parte della tua vita. Come un’ombra che segue la sua persona, tu ci hai seguito in quello che è stato il momento più duro che un genitore si trova a dover affrontare: quello della malattia di un figlio. Tu, con la tua forza, la tua armonia e la tua pazienza, hai reso i nostri giorni, e soprattutto quelli di Rossella, ricchi di sorprese e velati di un filo di ottimismo e voglia di farcela. Hai dato vita a quella che oggi è diventata un’associazione di albergatori che accoglie chi come noi si trovava ad affrontare giorni e notti insonni, accanto ai propri cari ammalati, senza poter contare su di un letto caldo su cui dormire. Soltanto chi si trova in una situazione del genere può capire di cosa sto parlando, eppure tu hai sempre capito e addirittura letto negli occhi di chi aveva esigenza di un aiuto. Sei stata per tutti noi, una mamma, una sorella, un’amica… un vero e proprio punto di riferimento. Anche oggi, nonostante siano passati 13 anni dal trapianto di Rossella continui a tenderci una mano nei momenti di difficoltà e questo non potremo mai dimenticarlo. Ecco perché ci sembrava giusto mettere nero su bianco quello che il nostro cuore ci detta su di te. Cara Rosanna, accetta questa lettera come un piccolo ringraziamento ma fatto con amore, quell’ Amore che metti tu in ogni cosa che fai, in ogni iniziativa che intraprendi e che porti a termine con successo. Grazie per il tuo sorriso, per il tuo “non mollare mai” e per la tua dolcezza. Grazie perché se oggi Rossella è una donna sana e spensierata è anche merito tuo. Ti porteremo sempre nel cuore! Con affetto e stima.

OTTOBRE 2010 - LETTERA DI RINGRAZIAMENTO DEGLI ALUNNI DELLA CLASSE ELEMENTARE 3B ANGELO MAURI DI ROMA

Carissima Signora Armellini, volevamo ringraziarla per la gradita donazione che ha fatto fare alla nostra classe. Cercheremo di fare buon uso del computer e i nostri primi lavori saranno dedicati proprio a lei. Grazie ancora e un cordiale saluto.

MAGGIO 2010 - LETTERA DI MASSIMO P.

Un grandissimo ringraziamento per tutto questo che lei fa per noi ma soprattutto per Michele, ringraziamo anche l'Assocaizione albergatori per questa opportunità, a noi di grandissimo aiuto.